martedì 3 giugno 2014

Crostata con crema pasticcera e frutti

Adoro la crostata con crema pasticcera e frutta! Tre diverse forme che si combinano perfettamente. Il croccante ma friabile della pasta frolla, la leggerezza della crema pasticcera e l'acidità della frutta.

Dolce perfetto anche per usare la frutta fresca che personalmente preferisco invece di cuocerla e perdere i loro gusti e succhi naturali.

Un ottimo frutto da combinare secondo me è la fragola. Principalmente per il gusto dolce ma acido allo stesso tempo. Poi per la consistenza croccante della fragola e ultimo ma non meno importante per il COLORE! Il colore rosso sgargiante è perfetto su dei colori tenui giallo-crema della crema e della crostata.

Ingredienti?! Un'ottima pasta frolla, crema pasticcera vellutata e fragole fresche!

Di seguito vi riporto i link dal mio blog per la pasta frolla e la crema pasticcera:


Pasta Frolla
Crema Pasticcera --> per la crostata dovrete duplicare le dosi

Aggiungete le fragole ed è fatta!



Potete prepararla anche il giorno prima conservandola in frigo e prima di servirla fatela rassodare fuori dal frigo per 30 minuti.

Cosa si fa le crostata si rompe?!
Se per qualche malvagio motivo la vostra crostata si rompe non perdete la speranza e... continuate a romperla! Si avete letto bene. Non cercate di attaccarla o non so che ma sbriciolatela e create la base di biscotto come quella che vedete nella foto qui sopra! Il risultato non cambierà! Anzi sembrerà che è proprio così che la volevate!

La frutta da usare?

Consiglio fragole, ciliegie, kiwi, ananas, albicocche, pesche. Tutti rigorosamente freschi e senza l'aggiunta di gelatine e zuccheri!
Un appunto per le ciliegie: offrono un effetto scenico spettacolare ma combinate con la frolla e la crema perdono in gusto quindi è meglio aggiungere qualche altro frutto.


In questa foto invece vedete la crostata vera e propria.

Non mi resta che augurarvi...
Bon Appétit!

L.G.